Analisi della performance
edonistica del prodotto –
gradimento generale, fit to
concept, desiderio

Approccio quantitativo

Analisi della performance
edonistica del prodotto –
gradimento generale, fit to
concept, desiderio

La ricerca quantitativa consiste nel chiedere l’opinione al vostro gruppo target in modo strutturato e nella produzione di fatti obiettivi e statistiche per guidarvi. Misurazione dell'accettazione del vostro prodotto, package, claim nel vostro ambiente concorrenziale, quantificazione dei pattern di gradimento e dei segmenti di consumatori del vostro mercato target.

CLT - Central Location Test

Misurazione dell'accettazione in condizioni pienamente controllate con un campione di consumatori ben selezionato.

Consente un feedback molto rapido rispetto al gradimento e ai punti di forza e di debolezza del prodotto basati sul giudizio del consumatore. Il CLT consente approcci comparativi indiretti.

HUT – Home Usage Test

Utilizzo del prodotto nell'ambiente naturale / situazione di vita reale. L'utilizzo e la valutazione del prodotto possono essere estesi a un periodo di tempo maggiore per osservare gli effetti dell'esposizione ripetuta e della familiarizzazione.

Soprattutto nell’ambito della validazione o per prodotti che sono difficili da testare in uno studio (es. cosmetici, elettrodomestici).

Performance dei prodotti / concept fit

Valutazione del prodotto più performante che risponde all'aspettativa dei consumatori suscitata dal suo concept. Una selezione delle opportunità del prodotto che porta a un migliore concept/fit di prodotto.

Product Optimization: Preference Mapping

La mappa di preferenza permette una visualizzazione del posizionamento strategico all'interno di una specifica categoria di prodotto; lo sviluppo della mappa nasce in modo oggettivo dalla combinazione dei dati sensoriali con dati edonistici.

Spiega le ragioni per cui un prodotto viene o non viene apprezzato nel suo ambiente concorrenziale e aiuta a monitorare l’ottimizzazione basata sulla segmentazione del mercato (gruppi di gradimento).

Product Optimization: Modeling / Ideal Profile

Oltre a collegare dati sensoriali ed edonici la modellazione del gradimento porta all'identificazione e alla quantificazione di precisi driver di gradimento di una categoria di prodotto.

Il profilo ideale consiste in istruzioni accurate di sviluppo con obiettivi sensoriali precisi da raggiungere per tutti i driver identificati. I profili possono essere calcolati sia per un campione globale, sia per segmenti di consumatori (Cluster di gradimento) e possono essere utilizzati per la gestione del portafoglio di prodotto

Marketing Mix Assessment

Con l’esposizione dei consumatori a scenari di mercati diversi, la valutazione del marketing mix consente di decodificare i fattori delle decisioni di acquisto del consumatore e individua il compromesso migliore dal punto di vista dei consumatori.

Questo potente strumento aiuta a creare il mix più accattivante, per assicurare una forte attrattività per il primo acquisto e per il riacquisto.

Claim substantiation

Gli strumenti di marketing sensoriale aiutano a confermare che gli elementi utilizzati per la comunicazione siano percepiti efficacemente dai consumatori, sia nelle fasi di sviluppo sia nei processi di validazione;

assicurando così la piena coerenza del marketing mix ed evitando i rischi di delusione.

QualiSens e Controllo Qualità

QualiSens integra la percezione della qualità da parte del consumatore nel controllo qualità aziendale; contribuisce a indirizzare tutti gli sforzi tesi alla massimizzazione della qualità percepita del prodotto riducendone i costi.

È uno sguardo sull'intero processo di produzione, visto con gli occhi del consumatore. QualiSens allinea il vostro controllo qualità interno alla percezione della qualità del consumatore.

Temporal Dominances Sensation (TDS) e gradimento (TDL)

La misurazione del gradimento durante l’intera esperienza di consumo è l'obiettivo di questo approccio. Dall'apertura della confezione alla masticazione, e dalla deglutizione al retrogusto.

La TDS si avvale di uno strumento di tracking che sollecita i consumatori a esprimere il loro gradimento esattamente nel momento in cui l'intervistato percepisce un cambiamento della dominanza di una sensazione. In quell'esatto momento gli viene chiesto di rispondere a una domanda di gradimento generale. L’approccio risponde alla domanda: come si può ottimizzare l'esperienza del consumo?

Scienza sensoriale molecolare

La scienza sensoriale molecolare, la comprensione del gradimento dei consumatori su un piano molecolare, insieme al classico approccio sensoriale e basato sul consumatore

aggiunge/crea valore aggiunto e una comprensione più completa di come esattamente migliorare i prodotti al fine di servire al meglio i nostri clienti R&D-reparti e soddisfare le aspettative dei consumatori.